Evidenziatore prima o dopo il blush

Quando ti trucchi, ti chiedi se è meglio applicare l'illuminante prima o dopo il blush? Non preoccuparti, ti diremo tutto su questo argomento di seguito.

Innanzitutto devi sapere che l'illuminatore ha una funzione ben precisa: dare luce al viso. Pertanto, è un prodotto molto versatile che può essere utilizzato in diversi modi.

Per quanto riguarda il fard, questo prodotto serve per dare un tocco di colore al viso e, quindi, non è necessario utilizzarlo su tutte le zone del viso. Basta applicarlo in quelle zone dove vogliamo dare un tocco di colore.

In conclusione, tieni presente che l'illuminante e il blush hanno funzioni diverse. L'illuminante serve per schiarire il viso, mentre il fard serve per aggiungere un tocco di colore.

Quindi qual è la risposta alla domanda? Dovresti applicare l'illuminante prima o dopo il blush? In realtà, non esiste una risposta giusta o sbagliata poiché tutto dipende dalle tue preferenze e da come vuoi che appaia il tuo viso.

In ogni caso, ti consigliamo di sperimentare entrambi i prodotti per trovare il modo migliore per applicarli.

Contenuti

Quando e dove applicare l'illuminante

L'evidenziatore può essere utilizzato in varie fasi del trucco, ma più comunemente viene applicato dopo il fondotinta e prima della cipria. Per sapere dove applicarlo, immagina un triangolo rovesciato sul tuo viso: l'illuminante va applicato sulla punta del mento, sul naso e sulla fronte. Un altro modo per sapere dove applicarlo è pensare a dove la luce naturale cade sul tuo viso. Se vuoi un illuminante più naturale, puoi applicarlo sulle guance e sul naso dopo la cipria.

Quando si tratta di dove acquistare l'evidenziatore, ci sono molte opzioni. Puoi acquistarlo nei negozi di bellezza, online o nei grandi magazzini. Ci sono molte marche diverse di evidenziatori là fuori, quindi assicurati di leggere le recensioni prima di acquistarne uno. Dovrai anche assicurarti che l'illuminante che acquisti si adatti al tono della tua pelle.

Dove dovresti applicare l'illuminante?

L'illuminante può essere applicato su varie zone del viso per creare un effetto "illuminante". Alcune delle aree più comuni per applicare l'evidenziatore sono:

  • dietro le orecchie
  • sullo zigomo
  • Nell'arco del sopracciglio
  • Al centro della fronte
  • Intorno all'osso del naso
  • sul labbro superiore

L'illuminante può essere applicato anche su collo e décolleté.

Quando si applica il correttore illuminante?

Il correttore schiarente può essere applicato in vari modi, a seconda dell'effetto che si desidera ottenere. Ecco alcuni esempi:

  • Per correggere gli occhi stanchi: applica una piccola quantità di correttore schiarente sotto gli occhi, nella zona delle occhiaie. Sfumare con la punta delle dita o con una spugnetta umida.
  • Per ingrandire gli occhi: applicare un po' di correttore sulla zona del dotto lacrimale, estendendolo leggermente verso l'esterno. Si mescola bene.
  • Per illuminare il viso: Applicare un po' di correttore illuminante su zigomi, naso, fronte e mento. Si mescola bene.
  • Per contornare il viso: applica un po' di correttore illuminante sulle aree che desideri evidenziare, come gli zigomi, e sfuma bene.

Qual è la prima cosa che metti per truccarti?

Per truccarti, la prima cosa che metti è una base per il trucco. Questo aiuta a coprire le imperfezioni della pelle e uniforma il tono della pelle. È quindi possibile applicare un correttore per gli occhi per coprire le occhiaie e altre imperfezioni. Quindi vengono applicati un ombretto, un eyeliner e un mascara. Infine, puoi applicare un bronzer, un fard e un lucidalabbra.

Per un trucco più naturale potete applicare un ombretto dai toni chiari e un rossetto rosa. Per un trucco più drammatico, puoi applicare un ombretto dai toni scuri e un rossetto rosso.

Non esiste una regola ferrea sul fatto che sia meglio applicare l'illuminante prima o dopo il fard. Probabilmente il modo migliore per decidere è sperimentare un po' e vedere quale metodo funziona meglio per te. Tuttavia, ci sono alcuni fattori da considerare quando si sceglie l'ordine di applicazione. Se la tua pelle è soggetta a imperfezioni, potresti voler applicare l'illuminante dopo il fard per evitare che si accumuli sulle aree problematiche. È anche importante considerare il tipo di illuminante e fard che stai usando. Se il tuo fard è molto pigmentato, potresti applicarlo prima dell'illuminante per evitare sbavature. In generale, se vuoi che l'illuminante appaia più naturale, è meglio applicarlo dopo il blush.

Se vuoi conoscere altri articoli simili a Evidenziatore prima o dopo il blush puoi visitare la categoria Consigli.

Silvia Bianchini

Mi chiamo Silvia Bianchini e sono appassionato di scrittura.Ho scritto tutti gli articoli con passione e dedizione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Subir

Questo sito utilizza i Cookie al solo scopo di migliorare l\'esperienza di navigazione. Leggi di più